Hotel Hermitage IschiaLoading...

Musei Hotel Hermitage & Park Terme

Hotel lusso a Ischia, Napoli

Musei

La Casa Museo
Questo museo ospita oltre a tantissimi oggetti caratteristici appartenuti alla civiltà rurale, anche meravigliose sculture in legno ed in pietra.
Suggestivo è un cunicolo battezzato “La Grotta della fortuna”, l’ingresso al museo è completamente gratuito.

Museo A. Rizzoli
Nell´arco di circa dieci anni vi costruisce alberghi, terme, un ospedale e altre opere trasformando un´isola di pescatori e contadini in una località turistica di richiamo internazionale. Il museo dedicato all´imprenditore ha sede presso Villa Arbusto a Lacco Ameno.

Museo Civico
Tra le tantissime cose che è possibile trovare in questo museo vanno evidenziate le dieci più antiche carte geografiche dell’isola d’Ischia.
Il Museo Civico è collegato all’antico Osservatorio Geofisico sulla collina della Gran Sentinella.

Museo civico “Il Torrione”
Il Torrione, utilizzato nel XIX secolo come carcere, è stato adibito a museo civico ed accoglie le sculture e le pitture dell’artista foriano Giovanni Maltese (1812-1913)

Museo Contadino di Casa D’Ambra
L’economia vitivinicola dell’isola dai Greci ai giorni nostri.
E’ stato inoltre recentemente affiancato al punto vendita e degustazione dell’azienda, un piccolo locale adibito ad archivio storico, con testimonianze di estimatori d’eccezione di Casa D’Ambra.

Museo del Mare
Accanto ad attrezzature nautiche, strumenti di navigazione, lumi a petriolo, vecchie reti da pesca, totanare, mummole da vino, modellini di imbarcazioni, ex voto ai Santi Protettori dei marinai possiamo trovare anfore e coppe di epoca romana che testimoniano la radice marinara degli abitanti dell’isola d’Ischia. Il museo è una piccola perla da non perdere non solo per gli amanti del mare e degli strumenti ad esso legati ma anche per chi vuole vivere una vacanza immergendosi quanto più è possibile nello spirito forte e aperto degli isolani.

Museo delle Armi al Castello Aragonese
Il museo si trova in un posto di guardia del castello fatto istituire da Alfonso d´Aragona nel 1441; ospita una raccolta di armi medievali e del XIX secolo, oltre ad alcuni attrezzi di tortura e di esecuzione capitale in uso dal 1300 al 1850.

Museo Diocesano
Gli oggetti presentati al pubblico provengono, nella maggior parte dei casi, da varie chiese della diocesi, in modo particolare dall’attuale Cattedrale. L’antica Cattedrale fu bombardata durante lo scontro tra anglo-borbonici e francesi verificatosi nello specchio d’acqua antistante il castello nel giugno 1809.

Museo e scavi di Santa Restituta
Il Museo, essendo un museo archeologico e, come tale, composto per lo più di cocci, non di opere capaci di stupire a prima vista, offre un panorama efficace delle diverse culture e stabilisce un rapporto stimolante con l’area scavi. Gli Scavi e il Museo sono situati nel comune di Lacco Ameno, la cui configurazione fisica corrisponde, come hanno dimostrato gli scavi archeologici, alla configurazione fisica dell’antica Pithekoussai dell’VIII secolo a. C.

Indirizzo: Ischia